Agevolazioni fiscali tende da sole 2022: ecco come risparmiare

Agevolazioni fiscali tende da sole 2022: ecco come risparmiare

Per risparmiare sulle spese di installazione delle tende da sole, lo Stato dà la possibilità di accedere a interessantissime agevolazioni fiscali.

Molti conoscono la formula Ecobonus Detrazione fiscale 50% per tende da sole. In realtà ci sono altre possibilità di ottenere incentivi fiscali molto vantaggiosi.

In questo articolo faremo una panoramica in cui illustreremo i bonus a cui puoi accedere nel 2022 se installi una tenda da sole. Troverai informazioni utili che ti aiuteranno nella scelta dell’agevolazione fiscale perfetta per il tuo caso specifico.

Ricorda che puoi sempre affidarti noi: le agevolazioni fiscali 2022 sono parte integrante del nostro lavoro!

Ecobonus Detrazione fiscale 50%

Come funziona?

Acquistando una tenda da sole o altre schermature solari, avrai diritto alla riduzione delle imposte IRPEF/IRES per un importo pari al 50% dei costi massimi detraibili.

I costi ti saranno rimborsati come credito d’imposta nei 10 anni successivi all’acquisto.

Il limite della detrazione massimo è pari a 60.000 euro per unità immobiliare. La schermatura non deve avere un costo superiore a 230 €/mq (servizi e spese per installazione escluse).

 

Perché è vantaggioso

Tramite questo sistema, potrai pagare l’intero importo e ottenere uno sconto sulle imposte spalmato su 10 anni.

Se per esempio spendi 10.000 euro per l’acquisto di tende da sole, lo Stato ti riconoscerà uno sconto nelle imposte che arriverà a un totale di 5.000 euro dopo 10 anni.

 

Chi può richiedere la detrazione fiscale?

Sia i privati che le aziende che possiedono immobili possono usufruire della detrazione fiscale.

 

A che periodo è riferito?

Puoi beneficiare dell’ecobonus per le spese sostenute tra il 1 gennaio 2022 e il 31 dicembre 2022.

 

Per quali lavori è ammessa?

Le spese ammissibili sono relative a:

  • Fornitura e posa in opera delle schermature solari (come possono essere tapparelle o tende da sole).
  • Smontaggio e smaltimento di eventuali schermature precedenti.
  • Installazione di meccanismi di automazione per apertura e chiusura delle schermature (telecomandi, motori ecc.).
  • Prestazioni professionali quali produzione della documentazione tecnica, direzione dei lavori).
  • Opere provvisionali e accessorie.

Sono ammesse spese per tende da sole e pergole, purché:

  • Montate solidamente all’edificio, in modo che non possano essere smontate dall’utente.
  • Siano in relazione con una superficie vetrata (finestre, verande ecc.), altrimenti è necessario dimostrare che l’installazione ha un effetto termoisolante per la casa.
  • Orientate a sud, est o ovest.

 

Come accedere alla detrazione fiscale

Per il pagamento sono ammessi il bonifico bancario parlante e altri sistemi di pagamento tracciabile.

Il pagamento deve rispecchiare queste caratteristiche:

  • Va eseguito da chi chiede la detrazione.
  • Deve contenere il codice fiscale di chi chiede la detrazione.
  • Deve riportare il riferimento alla fattura.
  • Deve riportare l’indirizzo dell’immobile su cui è stata installata la schermatura.
  • Nella causale va riportato esattamente il riferimento normativo: “L. 296/06 e seguenti”.

Entro 90 giorni dalla fine dei lavori andrà compilata la modulistica online che trovi sul sito di ENEA.

Dovrai ricordarti di conservare la Dichiarazione del Fabbricante della schermatura solare, dove viene certificato che la schermatura ha i requisiti necessari per la detrazione.

Questa procedura burocratica è piuttosto complessa e richiede competenze tecniche. Il nostro consiglio è quello di rivolgersi a un’azienda di schermature solari già attrezzata per assistere i clienti nell’inoltro corretto delle pratiche. Se abiti in Lombardia, puoi chiedere a noi!

Alternativa: sconto in fattura 50%

Come funziona?

In precedenza abbiamo detto che il bonus 50% può essere ottenuto come credito d’imposta lungo un periodo di 10 anni. In alternativa, si può trasformare il bonus in uno sconto sulla fattura di acquisto.

 

Perché è vantaggioso

Con lo sconto in fattura non fai altro che trasferire il credito d’imposta del 50% a cui avresti diritto all’azienda da cui acquisti le tende da sole, ottenendo in cambio lo sconto del 50% sull’acquisto.

Quindi, immaginando che tu abbia speso 10.000 euro per l’acquisto di tende da sole, potrai pagare solo 5.000 euro all’azienda. Quest’ultima otterrà da te lo “sconto sulle tasse” pari a 5.000 euro, di cui beneficerà nel corso dei successivi 10 anni.

 

Come accedere allo sconto in fattura 50%

I requisiti per ottenere lo sconto in fattura sono gli stessi della detrazione fiscale 50%. Infatti, si tratta del medesimo bonus, ma erogato in forma differente.

Per essere sicuro di poterne usufruire, è necessario concordare col rivenditore, nel momento della richiesta di preventivo, la volontà di voler cedere il credito di imposta.

Ad emissione della fattura da parte del rivenditore, pagherai il 50% del valore della fattura, meno l’importo detraibile, tramite bonifico bancario parlante o con altri sistemi di pagamento tracciabile per le imprese.

Superbonus 110%

Come funziona?

Se installi una schermatura solare in combinazione con un intervento di riqualificazione energetica del tuo immobile, lo Stato ti dà diritto alla detrazione fiscale del 110%.

 

Perché è vantaggioso?

Ottenere una detrazione fiscale del 110% significa ottenere uno “sconto sulle tasse” pari al 110% di quanto hai speso. Hai letto bene!

Se per esempio spendi 10.000 euro per la riqualificazione energetica del tuo immobile, tu otterrai dallo Stato una detrazione (sconto sulle tasse) pari a 11.000 euro. Hai letto bene: otterrai più di quanto hai speso!

 

Fino a quando si può richiedere?

Tutte le spese devono essere sostenute nel periodo 1 luglio 2020 – 31 dicembre 2022.

 

Per quali lavori si può richiedere?

Si può richiedere il superbonus per schermature solari solo nell’ambito della riqualificazione energetica dell’edificio, ovvero:

  • Isolamento termico dell’edificio (installazione del cappotto termico)
  • Sostituzione della caldaia con impianto di riscaldamento centralizzato

I lavori devono garantire l’aumento dell’efficienza dell’edificio di almeno due classi energetiche.

Pergole e tende da sole devono rispettare le seguenti caratteristiche:

  • Essere installate stabilmente sull’edificio e non rimuovibili dall’utente
  • Essere installate in relazione a una superficie vetrata (finestre o verande)
  • Essere esposte a est, sud o ovest.

 

Chi lo può richiedere?

Il superbonus 110% relativo alle schermature solari è accessibile sia alle aziende che ai privati.

 

Come accedere all’ecobonus 110%

Per essere accettata, la richiesta della detrazione fiscale 110% deve essere presa in carico da un tecnico abilitato.

È necessario effettuare tutti i pagamenti mediante un sistema tracciabile, come il bonifico parlante, postale o bancario, dove saranno presenti i dettagli del versamento necessari per procedere alla detrazione: causale del versamento, codice fiscale e partita IVA di beneficiario della detrazione e beneficiario del pagamento, numero e data di fattura.

Detrazione fiscale: tende da sole… e non solo!

Le detrazioni fiscali non si riferiscono solo alle tende da sole. Infatti, la legge non fa riferimento esplicitamente a “tende da sole”, ma al termine più generico di “schermature solari”.

Secondo l’allegato M del D.L. 311, le schermature solari sono:

“I sistemi che, applicati all’esterno di una superficie vetrata trasparente, permettono una modulazione variabile e controllata dei parametri energetici e ottico luminosi in risposta alle sollecitazioni solari”.

Di conseguenza, sono compresi nella definizione un’ampia gamma di prodotti come tapparellevenezianefrangisole, e naturalmente le tende da sole di tutti i tipi.

Sei dubbioso su come accedere alle agevolazioni fiscali 2022? Contattaci per saperne di più!

Richiedi un preventivo gratuito

Partner of